NEL MONDO DELL'ARTE... OGGI
 
10 MAGGIO
Il 10 maggio del 1849 moriva a 89 anni il pittore e incisore giapponese Katsushika Hokusai, un artista di grande fama in tutto il mondo già dall'Ottocento. Egli ispirò con i suoi paesaggi i più importanti artisti impressionisti e anche post-impressionisti come Vincent van Gogh e Paul Gauguin, i quali diedero poi le basi per l'arte moderna. Hokusai esplorò diverse forme d'arte tra cui anche la xilografia, ma si diede ai paesaggi che lo resero celebre solo in tarda età. Saranno poi le sue stampe a farlo conoscere ovunque. Tra le serie di dipinti che dedicò ai paesaggi, grande successo ebbero e hanno ancora, le cascate e il Monte Fuji. 
(FAGR 10-05-2021)
 
 
 
9 MAGGIO
Il 9 maggio del 1568 nasceva il pittore Guglielmo Caccia, importante interprete del Manierismo in Italia. Nella sua vita ebbe molto successo tanto da essere soprannominato il Raffaello del Monferrato dalla zona dove nacque (venne chiamato anche il Moncalvo dal luogo dove si stabilì e morì). Dipinse nella Galleria Reale di Torino chiamato da Carlo Emmanuele I di Savoia e lavorò oltre che in Piemonte anche in Lombardia, dove ha lasciato parecchie sue opere importanti. Si sposò nel 1589 con Laura, la figlia del pittore Ambrogio Oliva ed ebbe 4 figlie, di cui una, Orsola, divenne una brava pittrice (tutte sistemate in un convento di sua proprietà a Moncalvo). 
(FAGR 09-05-2021)
 
 
 
8 MAGGIO
L'8 maggio del 1903 moriva a 54 anni il pittore francese Paul Gauguin, considerato uno dei più importanti interpreti del Post-impressionismo. Egli venne apprezzato dai pittori moderni (tra cui anche Picasso e Matisse) perché capace d'ispirare con il suo uso sperimentale del colore e per lo stile sintetista. Di carattere irrequieto, lasciò la Francia in cerca di stimoli per la sua arte recandosi a Tahiti con un viaggio sovvenzionato dal governo francese che voleva immagini di quei posti (pretesto per nascondere le mire espansionistiche dietro la cultura), ma poi affascinato da quel mondo incontaminato e primitivo, rimase in quella zona fino alla morte avvenuta a Hiva Oa, un'isola dell'Oceano Pacifico. Ebbe successo solo a fine carriera grazie alle mostre organizzate dal mercante Ambroise Vollard. 
(FAGR 08-05-2021)
 
 
 
7 MAGGIO
Il 7 maggio del 1840 moriva a 66 anni il pittore tedesco Caspar David Friedrich, esponente del Romanticismo, sicuramente uno dei più importanti rappresentanti del paesaggio simbolico. Egli considerò la natura come un'opera divina e s'impegnò a dipingere i momenti della giornata studiando particolarmente gli effetti della luce per provocare forti emozioni; riuscì così a dare ai giochi di luce delle intensità mai viste prima. La sua vita però fu molto dura perché funestata da tanti lutti durante la giovinezza che gli lasciarono disturbi psichici nell'età adulta. Tramontati poi gli ideali romantici, iniziarono per lui anche dei gravi problemi economici e morì in povertà. 
(FAGR 07-05-2021)
 
 
 
6 MAGGIO
Il 6 maggio del 1883 moriva di parto a 34 anni la pittrice francese Eva Gonzales. Proveniva da una famiglia agiata francese e il padre di origini spagnole, era un importante letterato che le permise di coltivare la sua passione per l'arte facendole anche frequentare l'Accademia in tempi in cui veniva considerato disdicevole definirsi "pittrice". Di carattere caparbio si stancò però presto di accademismi e preferì cambiare il modo di dipingere. Fece quindi parte del gruppo di artisti ammiratori di Manet, divenendo anche una sua modella e allieva preferita. Fu affascinata dall'Impressionismo, ma preferì aderire sempre a tutte le idee del suo maestro, di cui sposò anche un amico. Morì proprio quando la sua arte stava acquistando sempre più consensi. 
(FAGR 06-05-2021)
 
 
 
5 MAGGIO
Il 5 maggio del 1664 moriva il pittore genovese Giovanni Benedetto Castiglione, detto il Grechetto. Egli è uno dei più importanti esponenti della scuola barocca di Genova. Fin dai suoi inizi si specializzò in dipinti a soggetto animalistico e anche nelle sue scene bibliche e mitologiche appaiono sempre molti animali. Il Grechetto ebbe molto successo e nel 1651 divenne pittore di corte presso i Gonzaga a Mantova. Nella sua bottega lo aiutarono il fratello Salvatore con il figlio Francesco e oggi è molto difficile distinguere i loro lavori. Sarà suo figlio Francesco a succedergli come primo pittore dai Gonzaga. 
(FAGR 05-05-2021)
 
 
 
4 MAGGIO
Il 4 maggio del 1643 moriva il pittore fiammingo Adam de Coster. Egli venne chiamato il "pittore delle notti" perché dipinse molte scene notturne: amava particolarmente ritrarre cantanti, musicisti e giocatori alla sola luce di candele. Il suo stile pittorico era un miscuglio di barocco con la lezione di Caravaggio. Non firmava mai le sue opere e le notizie su di lui le abbiamo grazie allo storico d'arte Arnold Houbraken, la cui opera fu fondamentale per ricostruire non solo la biografia di de Coster, ma anche quella degli altri pittori fiamminghi del "secolo d'oro".  
(FAGR 04-05-2021)
 
 
 
3 MAGGIO
Il 3 maggio del 1833 nasceva il pittore Philip Hermogenes Calderon, pittore naturalizzato inglese, ma nato in Francia da madre francese e padre spagnolo. Egli studiò a Londra e fin dai suoi inizi artistici si ispirò allo stile preraffaellita di grande successo in Inghilterra ai suoi tempi. Molti dei quadri di Calderon sono a tema storico, biblico e letterario. Egli fu apprezzatissimo mentre in vita, tanto che venne nominato Custode dell'Accademia Reale Inglese. Anche suo figlio William Frank diventerà un famoso pittore. 
(FAGR 03-05-2021)
 
 
 
2 MAGGIO
Il 2 maggio del 1519 moriva in Francia a 67 anni Leonardo da Vinci, l'unico uomo mai apparso sulla Terra a cui l'appellativo di "genio" calzi stretto. Egli compì analisi scientifiche in ogni campo dell'arte senza trascurrare nessuna scienza. Tutto quanto fece fu di fondamentale importanza come le ricerche nei campi della meccanica, delle tecniche idrauliche, gli studi riguardanti il volo e molto altro. Famosi in pittura di Leonardo sono: la "tecnica dello sfumato", le ricerche sulla espressività dei volti e gli studi prospettici. Le sue lezioni saranno indispensabili ad artisti come Raffaello Sanzio che riusciranno con i loro dipinti incantare i signori rinascimentali prima e poi il mondo intero. 
(FAGR 02-05-2021)
 
 
 
1 MAGGIO
Il 1 maggio del 1827 nasceva il pittore francese Jules Breton. Egli fu un artista realista, ma non mirò mai a fare denunce sociali con la sua pittura (come ad esempio Coubert) e per questo ebbe grande successo non solo in Francia, ma anche in Inghilterra e negli Stati Uniti. Nato in una famiglia di contadini, conservò sempre un grande amore per la natura, preferendo però immortalarla sulle sue tele durante meravigliosi tramonti e con belle contadine come protagoniste. Tra i suoi numerosi ammiratori risulta anche Vincent van Gogh. 
(FAGR 01-05-2021)
 
 
 
 
 
 
 
FAGR Editore (2008-2021)- Tutti i diritti riservati.
 
 
FALSI D'AUTORE GIULIO ROMANO 
 
IL NOSTRO SHOWROOM E' A RAVENNA (clicca qui per maggiori informazioni)
FALSI D'AUTORE GIULIO ROMANO 
 
IL NOSTRO SHOWROOM E' A RAVENNA (clicca qui per maggiori informazioni)
FALSI D'AUTORE GIULIO ROMANO 
 
IL NOSTRO SHOWROOM E' A RAVENNA (clicca qui per maggiori informazioni)
FALSI D'AUTORE GIULIO ROMANO 
 
IL NOSTRO SHOWROOM E' A RAVENNA (clicca qui per maggiori informazioni)